Catania in attesa di Di Piazza ma intanto il bomber fa agitare i tifosi di Cosenza e Catanzaro

di redazione Tutto Catania News
Vedi letture
Foto

Vestire la maglia di una squadra rivale, in un calcio come quello moderno, è già sufficientemente complicato da gestire. Aspettative, simpatie, antipatie, passato scomodo o dichiarazioni fatte sono infatti sempre in agguato, pronte a creare problemi ai campioni che affollano i campionati di tutto il mondo. Il mese di gennaio del 2019 potrebbe essere ricordato per il passaggio dal Cosenza al Catanzaro dell’attaccante Matteo Di Piazza. L’ex Lecce avrebbe detto già sì al Catania ma ecco che il Catanzaro si è catapultato sull’attaccante e lo stato maggiore giallorosso sta cercando di convincere la dirigenza del Cosenza a cedergli il calciatore per puntare con più decisione alla promozione in B. La notizia si è diffusa a Cosenza e la piazza rossoblu’ si agita perchè mai e poi mai potrebbe accettare un simile trasferimento: rafforzare il “nemico”, sportivamente parlando, che con i gol di Di Piazza potrebbe approdare in B. Insomma il calciomercato fa agitare Aquile e Lupi in un derby sotto l’albero inatteso. Per meglio descrivere la rivalità sportiva tutta calabrese, c’è un episodio recente: il pallone racconta che Checco Moriero venne esonerato dal Catanzaro nell’ottobre del 2014 per aver perso il derby di Coppa Italia contro il Cosenza per 3-1. Il tecnico, si scrisse, snobbò l’impegno pensando più al campionato, convocando i ragazzi della Berretti per la partitissima più attesa da ogni tifoso giallorosso. Una scelta costata cara al tecnico del Catanzaro che lasciò lo stadio fra cori, fischi e frasi polemiche.


Altre notizie
Domenica 10 Febbraio
Domenica 20 Gennaio
Venerdì 18 Gennaio
Lunedì 14 Gennaio